Indemar: lo “showroom del mare”. Intervista a Paolo Gatti

Indemar lo showroom del mare. Intervista a Paolo Gatti.-itok=4GSedDWT.jpg

Un vero e proprio “showroom del mare”, una sorta di “paradiso terrestre” per gli amanti della nautica che vogliono essere sempre aggiornati sulle novità di settore. A cucirci addosso tali splendide definizioni sono i nostri clienti, che ogni giorno ci rendono orgogliosi dell’operato dell'intero staff. Indemar è riconosciuta come una realtà sempre all’avanguardia. E' stata fra le prime aziende a proporre nuove generazioni di silenziatori, sistemi di depurazione dei gas di scarico e motori a gas che combinano esigenze di lunga e difficile operatività agli attuali requisiti di abbattimento delle emissioni. Oggi continua a offrire le migliori soluzioni per la nautica, grazie a un’attenta selezione preliminare dei principali produttori internazionali. Al momento, Indemar distribuisce ben 26 brand stranieri. Ma per una reale full immersion nel nostro mondo, chi meglio del nostro responsabile Divisione Marina, Paolo Gatti? A intervistarlo ci abbiamo pensato noi…

 Paolo Gatti

Paolo Gatti

Paolo, potresti tracciare una sorta di identikit dei nostri clienti?

“Acquistiamo prodotti all’estero per venderli nel mercato italiano, che rappresenta il 90% del nostro fatturato (70% cantieri e 30% after market) mentre il restante 10% è rappresentato da vendite all’estero. I nostri principali clienti sonoi cantieri. Abbiamo un catalogo talmente completo da poter soddisfare sia i costruttori di piccole unità da diporto sia quelli di megayacht”.

E il catalogo?  Com'è cresciuto negli ultimi anni?

  “Ci siamo specializzati su prodotti tecnici selezionati e puntiamo su articoli anche più costosi rispetto alla concorrenza, ma con una garanzia di qualità assoluta. Offriamo infatti componenti che ci consentano una personalizzazione da realizzare insieme all'ufficio tecnico del cantiere. Un processo che può riguardare vari prodotti, dalle luci subacquee ai dissalatori sino agli impianti antincendio”.

    Dunque Indemar si occupa anche del supporto in fase di allestimento?

  “Sì, il nostro sostegno in fase di montaggio e installazione, specie nelle prime fasi e nel caso di nuovi prodotti, è una delle chiavi del nostro successo. In questo modo aiutiamo il cantiere ad acquisire autonomia totale. Quando l’imbarcazione viene consegnata    all’armatore, noi esauriamo i nostri compiti”.

Come avviene il processo di selezione dei prodotti dello “showroom del mare”?

“Con un'attività di monitoraggio delle tendenze, ad esempio partecipando alle fiere più interessanti, in particolare negli Stati Uniti, e con un confronto con gli uffici tecnici e commerciali dei cantieri, che ci forniscono indicazioni sulle loro necessità. La nostra     forza è  rappresentata proprio dalla qualità indiscussa dei brand selezionati, leader di mercato e coperti da assistenza in tutto il mondo”.

Qual è l’ultimo marchio a essere entrato nella grande famiglia Indemar?

SureShade, realtà statunitense con base in Florida, specializzata in tende parasole a scomparsa per motoryacht. Tra le novità della stagione segnalo anche Sport Light, una luce subacquea di OceanLed molto potente e semplice da installare, esposta in   anteprima mondiale al Salone Nautico di Genova”.

Infine la domanda che tutti i clienti si pongono… Quali sono le nostre tempistiche?

“Le consegne variano in funzione della capacità del nostro cliente di inviarci ordini a programma, consuetudine sempre più rara, che riesce solo ai cantieri meglio strutturati. Per il resto abbiamo la forza di contare su un magazzino importante, che ci permette di consegnare quasi tutti i nostri articoli entro 24 ore. Un investimento che ci ha consentito di costruire una strategia vincente”.