Andrea Razeto nuovo presidente della federazione mondiale Icomia

 © ligurianautica.com

© ligurianautica.com

Icomia (International Council of Marine Industry Associations) ha nominato il suo nuovo presidente.

Andrea Razeto, nato a Recco (Genova) nel 1967, è consigliere e amministratore delegato della “F.lli Razeto casareto spa”. È inoltre vicepresidente di Ucina dal 2012 e, a partire dal 2015, anche vicepresidente di Icomia.

L’associazione che unisce le 40 maggiori federazioni nautiche mondiali, guidata negli ultimi anni dal finlandese Jouko Huju, ha eletto l’8 giugno a Berlino Andrea Razeto, che guiderà Icomia fino al 2020.

Razeto ha dichiarato: “La nomina per me è un onore e una grande responsabilità, ed essere alla guida di Icomia è inoltre un riconoscimento al ruolo strategico dell'industria italiana della nautica in un mercato globale sempre più dinamico, complesso e internazionalizzato: Ucina continuerà ad assicurare il proprio impegno a livello internazionale attraverso un forte contributo tecnico e propositivo nei gruppi di lavoro della Federazione”.

Carla Demaria, presidente di Ucina Confindustria Nautica, ha aggiunto: “La presidenza italiana di Andrea Razeto, che fa seguito a quella di Lorenzo Selva nel 2010, rappresenta un'ulteriore conferma del grande lavoro che la nostra associazione svolge in rappresentanza dell'industria nautica del nostro paese nell'ambito del panorama mondiale”.